Algeria Marocco News Tunisia Zoom

La guerra francese contro i suoi arabi secondo un autore inglese

Nolwenn Le Blevennec. Le Nouvel Observateur (08/03/2014). Traduzione e sintesi di Silvia Di Cesare.

L’ “Intifada francese” , scritto dal giornalista inglese residente a Parigi  Andrew Hussey, è un libro-inchiesta che si propone di spiegare la “guerra della Francia contro i suoi arabi”. L’estratto del libro apparso sul giornale inglese The Guardian non appare molto rassicurante e dona l’immagine di una capitale francese assediata dalla sua popolazione araba.

“La Francia”, scrive l’autore, “è il paese con la più grande comunità musulmana d’Europa”. In questo libro lui ci espone la sua teoria secondo la quale la colonizzazione francese del Nord dell’Africa avrebbe lasciato delle tracce indelebili, nonché un forte desiderio di vendetta. Se a questo si aggiunge l’alienazione della vita di periferia si capisce il perché della rabbia degli arabi. Una guerra che nessuno vuole vedere.

La prima parte del libro descrive i giovani arabi come carichi di odio ed antisemiti. Riferendosi alla morte del giovane Ilan Halimi (ndr. marocchino rapito e massacrato perché ebreo), l’autore scrive “molti vicini hanno udito le grida di dolore, ma non hanno fatto niente… l’antisemitismo fa parte della cultura delle periferie”.

Il libro prosegue con interessanti capitoli storici in cui l’autore fa riferimento alla storia francese nei paesi del Nord Africa, Marocco, Tunisia ed Algeria, descrivendo l’eredità lasciata dai processi di colonizzazione e decolonizzazione.

A quanto si legge nel libro, il giornalista avrebbe incontrato in questi paesi solo persone piene di risentimento. Da questi pochi incontri è riuscito però a tirar fuori importanti conclusioni.

Verso la fine, il libro ci accompagna in una visita guidata nel carcere di Fresnes. “Si può parlare con un corso o con un basco. Con un musulmano no”, ci racconta una guardia carceraria: “è come se  avessero formato un esercito segreto che lavora contro di te. Non sai mai quello che pensano, ma sai che ti odiano”.

Ecco la prova definitiva. La Francia ha danneggiato gli arabi e gli arabi la ripagano con la stessa moneta. Questo tira le fila di un’idea che Hussey ha avuto in un caffè di Casablanca nell’anno 2000: “La guerra civile in Francia, è uno dei fronti della IV Guerra Mondiale”.

L’autore diagnostica l’orrore e se ne va.

Vai all’originale

 

Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet