News Siria Società

La foto della bimba siriana che ha commosso il web

(El País/Verne). Da circa una settimana, l’immagine di questa piccola siriana sta facendo il giro dei media di tutto il mondo. La fotografa palestinese Nadi Abu Shaban l’ha pubblicata su Twitter con questa didascalia: “Un fotoreporter ha scattato questa foto a una bambina siriana di 4 anni, che pensava che lui avesse in mano un’arma invece che una macchina fotografica e per questo ha alzato le mani in alto”. In pochi giorni, la foto ha ottenuto 14.000 retweett.

La fotografia originale fu scattata dal fotografo turco Osman Sagirli e lo scorso gennaio è stata pubblicata dal quotidiano del suo Paese Türkiye. Lo stesso fotografo raccontava la storia di quest’immagine alla BBC Trending, dicendo che si tratta di una bimba siriana di 4 anni di nome Hudea e che l’ha scattata a dicembre 2014 nel campo profughi di Atmeh, in Siria, vicino alla frontiera turca. Sagirli ricordava esattamente quel momento: “Stavo usando un teleobiettivo e lei ha pensato fosse un’arma. Mi resi conto che stava morendo di paura dopo aver scattato la foto, perché si mordeva le labbra e stava a braccia alzate. Di solito i bambini scappano, si nascondo il viso o sorridono quanto vedono una macchina fotografica”.

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet