Afghanistan News Pakistan Società

La “bambina afghana” del National Geographic sotto accusa in Pakistan

Sharbat Ghula National Geographic 1985(Agenzie). Sharbat Gula, la celebre bambina afghana dagli occhi verdi immortalata dal National Geographic negli anni ’80, è tornata al centro dell’attenzione questa settimana quanto le autorità pakistane l’hanno accusata di possedere documenti falsi ottenuti in maniera illegale.

Secondo alcuni funzionari pakistani, la sua era riapparsa in un modulo di richiesta di una carta di identità in Pakistan lo scorso aprile per una certa Sharbat Bibi, insieme a un gruppo di rifugiati afghani che cercavano di entrare nel Paese con dei documenti falsi. In agosto, le autorità hanno invalidato il suo documento, benché si stiano ancora chiedendo come Sharbat abbia potuto ottenerlo.

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet