Arabia Saudita EAU Economia Media News

La Apple rilascia la prima versione di Siri in Arabo

(Agenzie). La Apple ha rilasciato una prima versione del suo assistente personale virtuale Siri in lingua araba negli Emirati Arabi Uniti e in Arabia Saudita, rendendo i suoi iPhone potenzialmente più attraenti ad un mercato di oltre 30 milioni di persone, in gran parte benestante.

Grazie a questa mossa commerciale, che fa parte dei più recenti aggiornamenti software di Apple, le persone di quei Paesi saranno in grado di utilizzare Siri nella loro lingua nativa su iPhone, iPad e Apple Watch.

La Apple e il suo concorrente principale di smartphone, Google, hanno invaso gli Stati Uniti e l’Europa occidentale con i loro dispositivi, lasciando i mercati come il Medio Oriente, la Cina e l’India come i mercati principali per crescere in questa direzione.

L’apertura di due punti vendita negli Emirati Arabi Uniti nel mese di ottobre ha mandato i fan in delirio.

La disponibilità di Siri in arabo può rendere alcuni consumatori più ricettivi al software di Apple, ha detto Ken Singer, amministratore delegato del Centro per l’Imprenditoria e la Tecnologia all’Università di Berkeley.

“Questi dispositivi sono incredibilmente personali”, ha detto Singer. L’Arabo è una lingua difficile per le aziende di tecnologia, avendo forti variazioni regionali e “Siri avrà il suo bel da fare”, ha concluso.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz