News

Israele: Peres mette in guardia contro la colonizzazione in Cisgiordania

El Watan (11/07/2012). Il presidente israeliano Shimon Peres ha messo in guardia contro le conseguenze demografiche della colonizzazione israeliana in Cisgiordania, provocando la collera dei rappresentanti dei coloni, ha indicato mercoledì la radio militare. “Le colonie israeliane in territori a forte densità araba implicano un cambiamento demografico sul quale dobbiamo riflettere bene prima di sapere come agire”, ha affermato il presidente durante una cerimonia a Gerusalemme. “È in dubbio che uno stato ebraico senza una maggioranza ebraica possa restare tale”, ha aggiunto.

Il presidente faceva quindi allusione a una possibile annessione della Cisgiordania, che potrebbe mettere in discussione la maggioranza ebraica nella nuova entità che comprenderebbe il territorio israeliano e la Cisgiordania. Queste dichiarazioni sono state fatte due giorni dopo la pubblicazione di un rapporto di tre giuristi designati dal primo ministro Benjamin Netanyahu in cui si affermava che gli ebrei “hanno il diritto di installarsi dappertutto in Cisgiordania.” Questo documento, che raccomanda di legalizzare le colonie selvagge, nega che Israele sia una “potenza militare occupante” in Cisgiordania o che il diritto internazionale vieti la creazione di colonie, una posizione contraria a quella della comunità internazionale.


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz