News Palestina Politica Yemen

Israele nega accesso in Palestina a regista yemenita diretta al PalFest

Sara Ishaq
Sara Ishaq

(Mada Masr). Gli agenti di frontiera israeliani hanno impedito alla regista scozzese-yemenita Sara Ishaq di entrare in Palestina per partecipare al Festival palestinese della letteratura (PalFest) dal valico di Allenby, tra Amman e la Cisgiordania. Inoltre, alla giovane regista è stato imposto un divieto di entrare in Palestina per i prossimi cinque anni, dopo che il precedente divieto era finalmente scaduto lo scorso mese.

“Dopo 10 ore di attesa, perquisizioni e interrogatori ostili dagli agenti di frontiera israeliani, mi è stato negato l’ingresso in Palestina e sono stata bandita per altri 5 anni (e costretta ad aspettare in un pullman per 3 ore senza il mio passaporto fino alla chiusura della frontiera all’una di notte)”, ha scritto la regista su Facebook.

Nel 2014, la Ishaq ha ricevuto una nomination agli Oscar per il miglior corto-documentario con il suo “Karama Has No Walls” del 2012, che tratta dell’inizio delle rivolte in Yemen, soprattutto delle manifestazioni pacifiche.