News Politica

Israele: a Hezbollah le armi chimiche siriane

Al-Quds al-Arabi (04/01/2012). Un alto ufficiale dello Stato maggiore israeliano ha detto oggi che secondo le stime dell’esercito di Tel Aviv il presidente siriano Bashar al-Assad cadrà entro quest’anno e che è possibile che la “notevole quantità” di armi chimiche in possesso di Damasco siano finite in mano al partito sciita libanese Hezbollah. La prima affermazione si fonda su presunti “indizi” della diserzione in seno all’esercito siriano: molte sono le defezioni eccellenti anche tra gli ufficiali superiori e persino tra i colonnelli. La principale preoccupazione di Tel Aviv e del suo apparato militare è che le armi chimiche (il cui possesso da parte di Assad è ancora da dimostrare) finiscano nell'”arsenale” di Hezbollah. Un timore del cui fondamento non è ancora giunta alcuna delucidazione.

Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet