News Politica

Iraq: la violenza dei gruppi armati e le esplosioni mietono vittime

Aljazeera (11/12/2011). Scontri a fuoco in diverse zone dell’Iraq, mentre si apprende da fonti ufficiali che “molti gruppi armati avrebbero ceduto le proprie armi al Paese, per ottenere garanzie sul non venir perseguiti penalmente ad accezione di coloro coinvolti in prima persona nello spargimento di sangue iracheno”. Il bilancio delle forze dell’ordine circa gli ultimi giorni di scontri parla di “gruppi armati che hanno fatto irruzione in una casa uccidendo quattro persone tra cui una donna”. Il riferimento è ad una abitazione situata in una città a ovest di Mosul, circa quattrocento chilometri da Bagdad. Rinvenuto anche il corpo di un uomo che era impiegato presso un’industria farmaceutica statale, colpito da diversi proiettili alla testa e al petto dopo due ore dal suo rapimento. Scenario nero anche a Kirkuk, dove secondo le forze di sicurezza “due bombe sarebbero esplose a poca distanza l’una dall’altra colpendo tre poliziotti e quattro uomini delle forze di sicurezza curde Asayish accorse subito dopo la prima esplosione”.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz