Iraq News

Iraq: chiese cattoliche nel mirino

chiesa1Elaph (25/06/2013). Una chiesa siro-cattolica ad Est di Baghdad è stata teatro di attacchi armati oggi, martedì, nei quali sono rimasti feriti due custodi, secondo fonti di sicurezza nazionale.

Una fonte del Ministero dell’interno ha riportato che “tre custodi responsabili della protezione della chiesa sono rimasti feriti dopo un attacco sferrato alle 3:30 di martedì da individui armati di cui non si conosce l’identità. Gli uomini armati erano a bordo di una macchina, hanno sparato una raffica di proiettili verso l’edificio dove si trovavano le guardie, poi si sono dati alla fuga.”. I medici dell’ospedale dove sono state ricoverate le guardie hanno fatto sapere che una delle due è grave.

Le chiese sono state oggetto di attacchi ripetuti durante l’ultimo periodo. Il peggior attacco ai cristiani ha causato la morte di 44 fedeli e sacerdoti in una Chiesa siro-cattolica nel cuore di Baghdad il 31 ottobre 2010.

Da quando l’Iraq è stato occupato, l’ondata di violenza che flagella il paese ha spinto un numero importante di cristiani a migrare. Il precedente rapporto sulla regione iraqena “Hammurabi per i diritti dell’uomo” ha fatto emergere che il numero di cristiani è diminuito passando da quasi 1milione 400mila nel 2003 a ½ milione attuale, il che significa che più di 1/3 ha deciso di fuggire.


Chiara Cartia

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz