News Politica

Iran: vittoria di Rowhani, reazioni dal mondo

hassan rowhani, nuovo presidente iranianoAlArabiya (16/06/2013). I leader mondiali hanno mostrato caute reazioni verso la vittoria del moderato Hassan Rowhani, nuovo presidente dell’Iran. Gli Stati Uniti hanno espresso l’intenzione di far impegnare in modo diretto l’Iran sulla disputa del programma nucleare, al fine di giungere a una “soluzione diplomatica che tenga conto a pieno delle preoccupazioni della comunità internazionale”. In precedenza il presidente Rowhani ha promesso di restaurare i legami diplomatici con gli Stati Uniti. Israele ha invitato a continuare le pressioni internazionali sull’Iran proprio circa il programma nucleare. La Russia si è detta “fiduciosa che Rowhani promuoverà il rigoglio del Paese amico, l’Iran, e rinsalderà le relazioni russo-iraniane”.

Gli Stati del Golfo hanno fatto sapere che hanno “intenzione di lavorare insieme [a Rowhani] per il bene della regione e dei popoli degli Emirati e dell’Iran”. Da parte delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon ha invitato l’Iran a giocare un “ruolo costruttivo” negli affari regionali ed internazionali. La Francia si è detta “pronta a lavorare” con Rowhani, col programma nucleare e la questione siriana in primo piano nell’agenda condivisa. La Gran Bretagna ha auspicato che Rowhani possa portare l’Iran “su un percorso diverso”, mentre la Germania ha parlato delle elezioni di Rowhani come un voto dato alle riforme e ad “una politica estera costruttiva”. Infine l’Italia ha espresso la speranza di avviare con l’Iran una “relazione di rinnovata comprensione e dialogo costruttivo”.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz