News Politica

Iran: segreto fornitore di munizioni a Paesi africani

iran cartucce

iran cartucceElaph (13/01/2013). Dopo studi durati ben sei anni, dei ricercatori hanno scoperto il ruolo dell’Iran nel fornire munizioni a Paesi africani. Sarebbero cartucce di kalashnikov trovate in zone di conflitto sparse per il continente africano ad aver rivelato il coinvolgimento dell’Iran. Kenya, Uganda, Darfur e Guinea sarebbero dunque stati riforniti di munizioni non da altre zone come si poteva credere, ma da fonti iraniane. I ricercatori sono riusciti ad ottenere tali risultati grazie agli scambi di informazioni tra quattro diversi continenti.

 

Ciò che ne ermerge pare chiaro: c’è disponibilità di munizioni destinate a pistole e fucili che l’Iran ha fornito per anni alle parti in conflitto nascondendo la propria identità. Come riportato dal New York Times, le munizioni in Iran sarebbero di manifattura interna grazie a reti clandestine di militanti. Tra i gruppi citati dal quotidiano statunitense rispetto alle cartucce iraniane rinvenute, ci sono i ribelli della Costa d’Avorio, le forze federali nella Repubblica Democratica del Congo e i talebani in Afghanistan.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz