News Politica

Iran: prime elezioni dopo la “Fitna” del 2009

Dar al Hayat (02/03/2012). Tre anni dopo le elezioni del 2009 che portarono allo scatenarsi di violenti lotte nella Repubblica Islamica d’Iran, gli iraniani si trovano a dover affrontare una nuova sfida rappresentata dall’elezioni parlamentari, le none dalla rivoluzione del 1979. A differenza dalle precedenti elezioni, in cui la lotta si svolgeva tra le formazioni riformatrici e quelle fondamentaliste, quest’anno la concorrenza si limiterà solo a quest’ultime, nonostante si siano formate tre diverse liste che appartengono al movimento fondamentalista. Il portavoce del Consiglio dei Guardiani della Costituzione non ha fornito il permesso agli osservatori internazionali di effettuare dei controlli sulle modalità di svolgimento delle elezioni, dichiarando che “il controllo si effettua su paesi il cui popolo non è in grado di autodeterminarsi, non in paesi indipendenti come l’Iran, che da 30 decidono autonomamente il proprio destino”.


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet