Iran News Politica

Iran: prigionieri politici iniziano sciopero della fame

IranElaph (05/11/2013). Secondo diverse organizzazioni per i diritti umani, circa 80 prigionieri politici iraniani avrebbero dato il via ad uno sciopero della fame per protestare contro le condizioni di detenzione e la negazione delle cure mediche. L’azione sarebbe partita lo scorso primo novembre dall’avvocato Abdel Fattah Sultani, detenuto nel carcere di Evin.

Secondo Shirin Ebadi, attivista e premio Nobel per la pace nel 2003, sarebbero oltre 20 i detenuti politici morti in carcere durante gli ultimi anni. Ebadi ha recentemente accusato il regime iraniano di “lavorare in silenzio all’eliminazione dei prigionieri”.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet