Iran News Politica

Iran: prigionieri politici iniziano sciopero della fame

IranElaph (05/11/2013). Secondo diverse organizzazioni per i diritti umani, circa 80 prigionieri politici iraniani avrebbero dato il via ad uno sciopero della fame per protestare contro le condizioni di detenzione e la negazione delle cure mediche. L’azione sarebbe partita lo scorso primo novembre dall’avvocato Abdel Fattah Sultani, detenuto nel carcere di Evin.

Secondo Shirin Ebadi, attivista e premio Nobel per la pace nel 2003, sarebbero oltre 20 i detenuti politici morti in carcere durante gli ultimi anni. Ebadi ha recentemente accusato il regime iraniano di “lavorare in silenzio all’eliminazione dei prigionieri”.


Luca Pavone

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz