Iran News Società

Iran nega di aver citato in giudizio il CEO di Facebook

Al-Arabiya (29/05/2014). Un procuratore iraniano ha negato la notizia secondo cui un giudice locale avrebbe inviato a a Mark Zuckerberg, fondatore del social network Facebook, un mandato di comparizione in tribunale per rispondere dei reclami di alcuni utenti per violazione della privacy attraverso alcune applicazioni del sito.

Secondo l’IRNA, agenzia di stampa ufficiale iraniana, il procuratore Ali Alghasimehr ha dichiarato che Zuckerberg non è stato convocato in tribunale e che Instagram e Whatsapp, le applicazioni incriminate, rimangono permesse.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz