Media News Politica

Iran: Gmail è tornato accessibile

Now Lebanon (01/10/2012). Dopo circa una settimana, l’accesso a GMail, il servizio di posta di Google, è stato ristabilito dal governo di Teheran per gli internauti iraniani. Lo scorso 24 Settembre, infatti, il sito risultava inaccessibile in seguito alla censura decisa dalla commissione centrale per le tecnologie.
Secondo un portavoce della commissione,Abdolsamad Khoramabadi, GMail è stato bloccato per errore, in quanto si voleva colpire solamente Youtube con ulteriori restrizioni (Il sito è sotto controllo e censura dal 2009, dopo le proteste per le elezioni presidenziali che hanno seguito la rielezione di Ahmadinejad), ma una serie di problemi tecnici (protocolli di connessione HTTPs di Google) ha reso inaccessibile anche la posta.
La commissione ha spiegato l’intenzione di voler colpire Youtube soprattutto come risposta al video “anti-Islam”, nonostante diversi esponenti dei media abbiano espresso il loro disappunto per questa decisione, specificando che “i dirigenti hanno poca conoscenza dei bisogni della società, perchè non è possibile bloccare un motore di ricerca e una forma di comunicazione usata dalla gente”.


Valerio Masi

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet