Iran News Società

Iran: 6 mesi di carcere e 91 frustate per il videoclip Happy in Teheran

#freehappyiranians

El País (18/09/2014). La giustizia iraniana ha assegnato 6 mesi di carcere e 91 frustate ai 7 giovani che in maggio hanno girato un videoclip dal titolo Happy in Teheran, una simulazione del video Happy di Pharrell Williams.

Sono accusati di aver “partecipato alla produzione di un video volgare” e di “mantenere relazioni illecite”. Tuttavia, poco prima della visita del presidente Hassan Rohani a New York in occasione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, la pena è stata sospesa. Per il momento quindi i sette non verranno privati della libertà né subiranno pene fisiche.

Si dà il caso che Sasan Soleimani, accusato di aver girato il video, sia colui che nel 2013 realizzò la foto della campagna elettorale per le presidenziali proprio di Rohani e un tweet del Presidente del 21 maggio 2014, subito dopo l’arresto, venne interpretato come un gesto d’appoggio: “La #felicità è un diritto del nostro popolo. Non dobbiamo essere troppo duri con i comportamenti suscitati dall’allegria”.

#FreeHappyIranians, quindi.

 


Emanuela Barbieri

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz