Media News Palestina Società

Gli arabi israeliani pubblicano le loro foto da “cittadini di seconda classe”

(Agenzie) Centinaia di arabi israeliani hanno pubblicato sui loro profili Facebook delle foto con un timbro con la dicitura “cittadino di seconda classe” in ebraico per protestare contro la possibile istituzionalizzazione della discriminazione contro le minoranze che la legge sullo Stato nazionale promossa da Israele potrebbe provocare.

Sana Jamalia, una graphic designer di Haifa, ha lanciato la campagna di protesta: “Abbiamo scherzato sul fatto che, con la nuova legge, ora saremo cittadini di seconda classe e abbiamo pensato che dovevamo fare qualcosa”, ha dichiarato. Dopo le prime foto, la campagna si è diffusa rapidamente.

“Molti, arrabiati, ci hanno chiesto perché il timbro è in ebraico, ma è solo perché Israele è ufficialmente lo Stato degli ebrei. Quindi l’arabo non è lingua officiale”, ha spiegato Jamalia.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz