Giordania News Politica

Giordania: prima esecuzione dal 2006

Al-Arabia (21/12/14). 11 persone sono state condannate a morte per impiccagione oggi in Giordania, dopo otto anni di moratoria informale sulla pena di morte.

Si tratta di undici condannati per omicidio in diversi casi risalenti al 2005-2006, ma soprattutto sono le prime esecuzioni dal 2006. Un fatto preoccupante per le associazioni che si battono contro la pena di morte, perché dal 2006 in Giordania 122 persone sono state condannate a morte e le esecuzioni di oggi potrebbero rappresentare la chiusura definitiva della moratoria sulla pena di morte. Un’eventualità considerata dallo stesso Ministro degli Interni giordano Hussein Majali, che recentemente aveva parlato di un “dibattito importante” nell’opinione pubblica, sempre più convinta che “l’aumento dei crimini sia il risultato della mancata applicazione della pena di morte”. Sono vari i paesi del Medio Oriente che mantengono nei loro ordinamenti legislativi la pena di morte, prima fra tutti l’Arabia Saudita, che solo dall’inizio di quest’anno ha giustiziato 83 persone. Nella classifica mondiale per numero di esecuzioni invece al primo posto si trova la Cina, seguita nell’ordine da Iran, Iraq, Arabia Saudita e Stati Uniti.

Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet