News Palestina

Palestina: sospensione dei contatti tra la Jihad islamica e Hamas

jihadAl Quds al araby (24/06/2013).  Il movimento palestinese “Jihad islamica” ha annunciato domenica pomeriggio la sospensione dei contatti con il movimento Hamas, dopo l’uccisione di uno dei leaders del suo braccio armato, Ra’ih Jundiyya, durante uno scontro a fuoco con la polizia di Gaza.

L’agenzia locale ha riferito quanto detto dal capo della Jihad islamica Khader Habib: “a causa dell’attacco al funerale di Ra’id Jundiyya da parte di alcuni membri delle brigate al-Qassam, si è deciso di sospendere i contatti con il movimento Hamas”.

Jundiyya è morto domenica delle ferite riportate alla testa dopo esser stato colpito da un proiettile. Habib ha affermato  che ci sono stati scontri durante il funerale,  in seguito al quale la Jihad ha comunicato la decisione di sospendere i contatti con Hamas.

Fonti provenienti dalla Jihad dicono che il Capo Muhammad al Hirazin ha riportato contusioni dopo essere stato investito da una Jeep guidata da un membro di Hamas, il che ha portato a un crescendo di tensione tra le due fazioni.

Il Ministero dell’Interno ha dichiarato che il proiettile che ha ferito a morte Jundiyya in realtà proveniva dalla pistola che il capo della Jihad stava usando per sparare addosso alla polizia che lo voleva arrestare con l’accusa di aver rapito un cittadino. Secondo la Jihad, invece, Jundiyya sarebbe stato colpito da un proiettile della polizia, sottolineando che l’arresto non era stato concordato tra le due parti.


Chiara Cartia

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz