News

Gaza: Hamas condanna a morte un palestinese accusato di tradimento

Elaph (32/05/2013). Il ministero degli interni del governo Hamas ha dichiarato in un’intervista che il tribunale militare ha condannato a morte un palestinese  di 43 anni e all’ergastolo con lavori forzati un secondo uomo di 53 anni, entrambi accusati di spionaggio e scambio di informazioni segrete a favore di Israele.

Questa è la terza condanna dall’inizio del 2013, fatto che evidenzia il notevole aumento delle esecuzioni capitali nei territori palestinesi, dove dal 1994 solo nella striscia di Gaza sono state eseguite 108 condanne capitali su 135 in tutta la Palestina.

La legge palestinese prevede il consenso del presidente dell’autorità palestinese prima di qualsiasi esecuzione capitale, ma la realtà è che Hamas non riconosce l’autorità del presidente Mahmoud Abbas e rende esecutive tutte le condanne senza rivolgervisi.

Traduzione di Maryem Zahir

 

 


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz