News

Gaza: Hamas, chi attacca la Palestina sarà sepolto

Haaretz (19/11/2012). L’operazione Pillar of Defense è entrata nel suo sesto giorno lunedì, con una relativa calma nella parte israeliana e una notte di attacchi nella Striscia di Gaza. L’IDF (Israel Defense Forces) ha detto di aver colpito 80 obiettivi nel territorio costiero durante la notte e che almeno 14 palestinesi sono stati uccisi. Secondo l’IDF il numero dei morti in questa zona dall’inizio delle operazioni è di 95 persone, uno terzo delle quali non coinvolte nel conflitto.

Il lancio di missili contro Israele è ripreso lunedì mattina, dopo una notte di calma. Nel frattempo, l’intelligence egiziana sta continuando gli sforzi per raggiungere un cessate il fuoco tra Hamas e Israele.

Nel pomeriggio, il Primo ministro di Hamas, Khaled Meshal, ha tenuto una conferenza stampa nella città del Cairo, dopo l’incontro con gli ufficiali dell’intelligence egiziana: “Questo è un momento difficile ma, allo stesso tempo, importante nella storia della questione palestinese, nel nostro coraggioso cammino di resistenza e combattimento”, ha detto Meshal. “Chiunque attacchi la Palestina sarà sepolto da quest’ultima. Chiunque invada la nostra nazione araba sarà sconfitto per generazioni.”


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz