News Politica Siria

Francia: forti sospetti uso armi chimiche in Siria

BBCArabic (28/05/2013). La Francia starebbe analizzando dei campioni raccolti in territorio siriano per far luce sulla controversa questione delle armi chimiche usate sul campo di battaglia in Siria. Secondo il quotidiano Le Monde, uno dei suoi inviati a Damasco avrebbe accusato per 4 giorni sintomi di nausea, soffocamento e calo della vista lo scorso 13 aprile mentre si trovava nella capitale siriana durante pesanti combattimenti tra forze fedeli al regime e ribelli a seguito di un attentato avvenuto nel centro della città. Accompagnato anche da un fotografo, il giornalista avrebbe fatto visita a diversi ospedali e parlato con i medici per cercare di far luce sui presunti attacchi con gas velenosi.

La controversa questione dell’utilizzo di armi non convenzionali nel teatro di guerra siriano è spesso al centro di accuse reciproche tra il regime del presidente Bashar Al Assad e gli insorti.

 


Luca Pavone

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.