Economia Egitto News Politica

Egitto: gli italiani per la riforma del sistema ferroviario

Dailynews Egypt (23-11-2012). Sembra che il know-how italiano susciti ancora interesse. Dopo il disastro del 17 novembre a Manfalut, quando un treno si è scontrato con uno scuolabus uccidendo 50 bambini, l’incontro tra il Ministro dell’Industria e del Commercio Estero Hatem Salah e una delegazione dell’Italian-Egyptian Business Council (IEBC) lo scorso martedì era focalizzato sulla riforma del sistema ferroviario egiziano.

La IEBC, co-presieduta da Khaled AbuBakr e dal direttore amministrativo delle Ferrovie Italiane, Mauro Moretti, si sono confrontati con il Ministro egiziano su provvedere assistenza italiana nel miglioramento del sistema ferroviario, un percorso di 950 chilometri, dallo sviluppo dell’equipaggiamento alla riabilitazione dei lavoratori.

Secondo il Consigliere dell’Associazione Italo-Egiziana per l’Amicizia e la Cooperazione, Nagy Albert, “esiste già un Consiglio di Amministrazione dell’Autorità Ferroviaria Egiziana (ERA) composto da 10 italiani”. L’Egitto ha già assistito a diversi disastri ferroviari, tradotti in migliaia di vite. Questo fallimento è attribuito all’incapacità del governo di applicare le necessarie riforme, specialmente nell’ERA, per condurre alle dimissioni dei funzionari troppo anziani.

Occorre un piano strategico e finanziario supportato dal governo. Nino Cingolani, co-presidente del Programma (Italia-Egitto) per la Trasformazione delle Ferrovie Nazionali Egiziane, concorda nell’attribuire al governo la causa dei disastri ferroviari. Non ci sono impegno né fondi di investimento nel settore. Oltre a riforme tecnologiche avanzate per gestire i 1100 treni che si muovono quotidianamente nel Paese, è necessaria una stabilità politica, considerando che dal 2009 sono stati ben 7 i ministri dei trasporti.

“Recentemente abbiamo inviato una richiesta al Primo Ministro con i dettagli sulle sfide che stiamo affrontando e su come superarle, ma ancora dobbiamo ricevere una risposta” ha aggiunto Cingolani.

 

Emanuela Barbieri


Emanuela Barbieri

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz