Egitto News Politica

Egitto: stato emergenza Sinai esteso per altri 3 mesi

(Agenzie). Le autorità egiziane hanno deciso di prorogare di tre mesi lo stato di emergenza che interessa alcune zone del nord del Sinai da ottobre scorso. La decisione è venuta dopo che i militanti islamici hanno intensificato gli attacchi nella penisola al confine con Israele, Gaza e il Canale di Suez.

I ribelli hanno ucciso infatti centinaia di soldati e poliziotti nel Sinai a partire dalla metà del 2013. E anche dopo il passaggio dal deposto presidente Mohammed Morsi ad Abdel Fattah al-Sisi, gli attacchi sono continuati.

La decisione, annunciata in un comunicato della presidenza, riguarderà Rafah, al-Arish, Sheikh Zuweid e zone circostanti a partire proprio da oggi, domenica 26 aprile 2015. Come parte del provvedimento, entrerà in vigore anche un coprifuoco notturno nelle stesse aree.

Il provvedimento è stato introdotto per la prima volta dopo che 33 membri del personale di sicurezza sono stati uccisi in un attentato a fine ottobre 2014 ad un checkpoint nel nord del Sinai.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz