News Politica

Egitto: salafiti in territorio copto, chiesta risposta del governo Morsi

Ahram Online (07/11/2012). La Coalizione Egiziana Copta ha chiesto di aprire le indagini sull’incidente occorso lunedì notte, quando un gruppo di salafiti ha occupato una parte del territorio di proprietà della chiesa ortodossa copta. L’area, nel distretto di Shubra Al-Kheima (Cairo), sarebbe stata percorsa illegalmente da alcuni salafiti, lì riunitisi in preghiera. Sembra che il gruppo di religiosi sia poi andato via solo quando le autorità della chiesa hanno informato il ministero degli Interni. Avevano con sé anche un cartello, rimosso soltanto martedì mattina, con la scritta “Moschea Al-Rahma”.

La Coalizione Egiziana Copta ritiene che il presidente Morsi debba incaricarsi dell’accaduto, inasprendo al contempo i provvedimenti per episodi simili. La coalizione ha anche chiesto che in ogni governatorato possa operare un funzionario della sicurezza “imparziale”, che intervenga subito in casi di attacco ai cittadini o alla proprietà sulla base della religione.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet