Egitto News Politica

Egitto: rappresentanti della chiesa lasciano l’assemblea costituente

Al Arabiya (17/11/2012)

I rappresentanti delle tre chiese (ortodossa, cattolica ed evangelica) abbandonano ufficialmente l’assemblea costituente impegnata nella stesura della nuova costituzione egiziana.

Georgette Qelleni, rappresentante cristiana nella costituente spiega: “la bozza attuale contiene a nostro avviso minacce a  libertà personali, pluralismo e diritti dei cittadini. La nostra decisione non ha nulla a che vedere con divisioni di carattere religioso, anzi, ci siamo sempre detti favorevoli  ai principi della shari’a islamica come fonte di governo, ma questa costituzione non rappresenta tutti gli egiziani e mette in pericolo i diritti di molti, senza considerare l’assenza di un consenso nazionale attorno ad essa”.

La decisione della chiesa non fa che aumentare il senso di frustrazione nei confronti di una costituente lacerata da divisioni, blocchi contrapposti che gettano ombre sul futuro di quella costituzione che dovrebbe essere il simbolo dell’unità nazionale.

 


Luca Pavone

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz