Egitto News Politica

Egitto: l’Opera del Cairo in rivolta

2013-635023312159222461-922Ahram Online (29/05/2013). Impiegati ed artisti della celebre Opera House del Cairo sono in rivolta dopo che il nuovo ministro della Cultura, Alaa Abdel Aziz ha rimosso la direttrice della struttura, Ines Abdel Dayem in quello che viene definito un “massacro” perpetrato dal nuovo ministro accusato di voler imporre l’ideologia della fratellanza musulmana anche nel settore della cultura. L’ormai ex direttrice si è detta sorpresa, amareggiata ma “orgogliosa di abbandonare un ambiente che sta ormai cadendo in mano ad un ministro che di arte non ne sa nulla e non ci rappresenta”.

La decisione dell’improvviso cambio al comando della Opera House ha fatto infuriare il mondo dell’arte e dello spettacolo già scosso dalle dichiarazioni, sempre nella giornata di ieri, di due senatori salafiti che hanno proposto di ridurre (ed in seguito eliminare) i fondi per la danza ed il balletto, considerati “sfoggio delle nudità”, nonchè di sciogliere il Consiglio Nazionale delle Donne.

 

 


Luca Pavone

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz