News Politica

Egitto: ironia ribelle

Al-Quds al-Arabi (12/12/2011). Gli attivisti egiziani, attraverso le piattaforme di comunicazione sul web, hanno risposto con l’ironia alla sorprendente vittoria dei Fratelli musulmani e soprattutto del partito salafita al-Nour alla prima tornata delle elezioni legislative. Ad esempio, il fatto che Sheikh Abdel Moneim al-Shahat (lo stesso che ha accusato i romanzi dello scrittore egiziano Nagib Mahfuz di diffondere prostituzione e droga) non abbia ottenuto il tanto agognato seggio è stato ricondotto al suo cognome, che che suona come il titolo di un romanzo di Mahfuz, “il mendicante” (al-shahadh), riadattato cinematograficamente proprio con il titolo di “al-Shahat” (stesso significato).


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz