Egitto News Politica

Egitto: forze di sicurezza sparano contro turisti messicani per errore

(Agenzie). Le forze di sicurezza egiziane hanno ucciso 12 persone, tra cui anche turisti americani, dopo aver colpito per errore un convoglio nel Deserto Occidentale, in Egitto, scambiandolo per un veicolo di militanti estremisti.

L’incidente è avvenuto durante un’operazione congiunta di esercito e polizia per “dare la caccia a elementi estremisti” nella località di Wahat, nel Deserto Occidentale, secondo quanto riferito dal ministero dell’Interno. “L’incidente ha causato la morte di 12 persone, egiziani e messicani, e il ferimento di altre 10”, ha specificato il ministero, aggiungendo che l’area in cui si trovavano i turisti era off limit.

Il presidente messicano Enrique Pena Nieto ha condannato l’attacco e richiesto un’indagine al governo egiziano. Da parte sua, il Cairo non ha fornito dettagli sulle vittime, ma il ministero degli Esteri messicano ha confermato che almeno due connazionali sono morti nell’incidente e che altri 5 si trovano in ospedale nella capitale egiziana.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet