Egitto News Società

Egitto: corte condanna studente per insulto all’islam e ateismo

Facebook Lawsuit(Agenzie). La corte penale di Imsailiya, in Egitto, ha condannato a un anno di detenzione un giovane studente con l’accusa di aver insultato l’islam e aver promosso l’ateismo attraverso la sua pagina Facebook, secondo fonti legali. Sharif Gaber potrà fare appello alla decisione della corte e chiedere il rilascio su cauzione.

Gaber è già il secondo egiziano condannato a detenzione per ateismo: lo scorso gennaio, il ventunenne Karim al-Banna è stato condannato a ben tre anni di carcere.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.