News

Egitto: corpi esterni controlleranno le elezioni del parlamento

elezioniAsharq al-Awsat (27/02/2013). Le prossime elezioni del parlamento egiziano hanno preso una piega pericolosa e gli osservatori temono che aumenti l’instabilità nel paese, dopo che il Fronte di Liberazione Nazionale, principale gruppo di opposizione nel paese, ha annunciato il boicottaggio delle elezioni, sia per quanto riguarda i candidati che il voto. Contemporaneamente, il presidente egiziano Mohamed Morsi a aperto ieri sera la sessione del dialogo nazionale  a cui hanno partecipato i rappresentanti di 13 partiti politici, per lo più sostenitori, mentre erano assenti i rappresentanti dei principali gruppi di opposizione egiziani. Nel corso della sessione si è discusso principalmente della ricerca di garanzie per l’onesta e la trasparenza delle elezioni.

La prima fase delle elezioni avrà inizio il 22 aprile prossimo, mentre la quarta e ultima fase finirà il 28 giugno. Il presidente Morsi ha detto che “45 corpi egiziani e 5 stranieri, tra cui l’ONU e il centro Carter per la pace, hanno presentato domanda per ottenere 90 mila permessi per i loro funzionari per monitorare lo svolgimento delle elezioni.”

Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet