News Politica Società

Egitto: blogger Alaa Abdel Fattah accusato di ‘oltraggio alla magistratura’

alaa abdel fattahAhram Online (30/01/2013). Il blogger ed attivista politico egiziano Alaa Abdel Fattah è stato convocato ieri per essere interrogato, con l’accusa di ‘oltraggio alla magistratura’. Abdel Fattah ha presenziato in aula accanto a diversi avvocati, tra cui suo padre Ahmed Seif, famoso avvocato che si batte per i diritti umani. In seguito Abdel Fattah ha parlato del caso attraverso Twitter. Ha scritto: “Sono accusato di oltraggio alla magistratura. Mi sono rifiutato di collaborare all’interrogatorio a causa delle priorità non equilibrate del potere giudiziario. Ignorano report di torture e invece si concentrano su ciò che è pubblicato online”.

 

Nel 2006 Abdel Fattah è stato arrestato e incarcerato per 45 giorni dopo una protesta pacifica che invocava l’indipendenza della magistratura. Nel 2011 il blogger è stato poi falsamente accusato di attacchi al personale dell’esercito e di sottrazione di armi dalle unità militari nel corso degli scontri a Maspero. Dopo mesi di detenzione è stato assolto. Più di mille giudici hanno depositato denunce comuni contro giornalisti, presentatori tv, attivisti e figure politiche con l’accusa di oltraggio alla magistratura. Albert Shafiq e Reem maged di ONtv, Hala Serhan e i suoi produttori, Mahmoud Saad e Lamis El-Hadidy sono solo alcuni degli accusati. La maggior parte dei presentatori tv ricevono l’accusa di “consentire ai propri ospiti di parlare in modo inappropriato della magistratura”. L’ex-membro del parlamento Mostafa El-Naggar è uno degli esempi più recenti ad aggiungersi alla lista: dovrebbe essere interrogato proprio oggi.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet