Egitto News Politica

Egitto: assalto alla sede dei Fratelli Musulmani

assalto 1Elaph (01/07/2013). Dei manifestanti egiziani hanno preso d’assalto la sede principale dei Fratelli Musulmani al Cairo, in seguito agli scontri sanguinosi avvenuti domenica pomeriggio tra sostenitori e oppositori del presidente Morsi, come comunicato dall’agenzia di stampa “France Press”.

La sede, che si trova in un quartiere ad Est del Cairo, è stata messa a ferro e a fuoco. I manifestanti sono entrati e hanno iniziato a lanciare pietre dalle finestre mentre altri portavano via mobili.

Secondo l’agenzia France Press all’interno dell’edificio non c’era nessun membro della Confraternita

Vicino all’edificio i manifestanti gridavano a ripetizione slogan di protesta contro Morsi e i Fratelli Musulmani.

L’Egitto sta sperimentando una frattura netta tra gli oppositori di Morsi che lo accusano di abusare di un potere tirannico e di tentare di creare un sistema governato esclusivamente da islamici e i suoi sostenitori che proclamano che la sua legittimità deriva dall’esser stato eletto in quelle che sono state le prima elezioni democratiche nel paese.


Chiara Cartia

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.