Egitto News Politica Società

Egitto: donne contro le molestie sessuali

Ahram Online (26/10/2012). Circa 25 membri del movimento “Catch a Harasser” -Cattura un Molestatore- e membri dell’Istituto Democratico Egiziano di Baharia, hanno tenuto una manifestazione silenziosa mercoledì scorso nella città di Damanhour, per combattere l’esacerbazione delle molestie sessuali alle donne in vista della Eid al-adha, la Festa del sacrificio.

I partecipanti, uomini e donne, portavano cartelli con slogan come “no alle molestie” o “cattura un molestatore per una Eid libera dalle molestie”. Durante l’evento sono stati distribuiti volantini ai passanti e agli autisti dichiaranti :”Fai ciò che preferisci; chi semina raccoglie”; “Sono tua sorella, tua madre, tua moglie, tua figlia. Manifesti contro la mia umiliazione e la perdita della mia dignità?”.

Secondo un sondaggio del 2008 del Centro Egiziano per i Diritti delle Donne, l’83% delle donne egiziane e 98% di straniere sono state esposte almeno una volta a molestie sessuali.

Il Primo Ministro Hisham Qandil ha dichiarato il 21 ottobre attraverso la sua pagina ufficiale Facebook che il Consiglio dei Ministri, con il Ministero dell’Interno (MOI) e il Consiglio Nazionale per le Donne, stanno lavorando per trovare il modo di eliminare le molestie sessuali in Egitto.

 

Emanuela Barbieri

 


Emanuela Barbieri

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz