Cultura News Società

Danimarca accusata di antisemitismo per legge sulla macellazione delle carni

Elaph (20/02/2014). Il governo danese sta ricevendo numerose accuse di antisemitismo a causa dell’approvazione di una legge che vieta la macellazione degli animali secondo i rituali religiosi islamici ed ebraici, al fine di ottenere carni halal e kosher.

Le leggi europee prevedono la necessità di stordire gli animali prima della macellazione, mentre, in base alle leggi islamiche ed ebraiche, gli animali devono essere in piena coscienza quando macellati. Dopo aver ricevuto dure critiche, il ministro danese per l’Alimentazione, l’Agricoltura e la Pesca, Dan Jorgensen, ha dichiarato che i diritti degli animali vengono prima di qualsiasi precetto religioso.

Da parte sua, il gruppo Halal danese ha raccolto oltre 13 mila firme per opporsi alla nuova legge, dichiarando che si tratta di una chiara interferenza con le libertà religiose e che impedisce a musulmani ed ebrei di praticare la loro fede in Danimarca usando il pretesto del benessere degli animali.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet