Cucina Marocco News

Dal Marocco: segreti allo zafferano

zafferano

“Più prezioso dell’oro”, detto anche “oro rosso”, lo zafferano è una spezia pregiata che si produce dallo stimma della pianta chiamata Crocus sativus e la cui raccolta è effettuata rigorosamente a mano.zafferano

Taliouine è un piccolo villaggio della provincia di Teroudant, in Marocco, noto proprio per la produzione dello zafferano, ed è da qui che prendiamo oggi ispirazione per preparare alcune bevande a base di oro rosso.

 

Tè verde allo zafferano

Ingredienti:

  • una dose di zafferano
  • 2 cucchiaini di tè verde
  • un cucchiaio di fiori d’arancio
  • mezzo litro d’acqua bollente
  • zucchero (secondo il gusto)

Preparazione

Mettere il tè verde nella teiera, aggiungervi mezzo bicchiere d’acqua bollente, poi versarlo in un bicchiere che terrete da parte.
Ripetere l’operazione gettando questa volta l’acqua.Versare il bicchiere messo da parte, lo zafferano, i fiori d’arancio e riempire la teiera d’acqua.
Mettere sul fuoco fino all’inizio dell’ebollizione.
Aggiungere lo zucchero desiderato. Versare più volte un bicchiere e rimetterlo nuovamente nella teiera per mescolare.

Pronto!

 

Sciroppo allo zafferanozafferano

Ingredienti

  • zafferano in filamenti (1 dose)
  • 100gr di zucchero

Preparazione:

Versare 10cl d’acqua in una casseruola. Aggiungere lo zafferano e lo zucchero. Portare a ebollizione e lasciar bollire 5 minuti.

Già fatto!

Ideale per accompagnare i dolci alle mele o il gelato. Anche come guarnizione per il pesce o la carne a fine cottura.

 

Liquore di zafferano

Ingredienti:

  • 1 litro d’acqua di vite
  • 4 g di filamenti di zafferano o 1g di polvere
  • 400g di zucchero

Preparazione

In una ciotola unire lo zafferano con un po’ d’acqua di vite.
Quando tutto è amalgamato, versare in una casseruola aggiungendovi la restante acqua di vite, riscaldare a fuoco lento per circa 4 minuti.
Aggiungere lo zucchero e mescolare bene per altri 15 minuti.
Infine, filtrare, mettere in bottiglia di vetro e lasciar riposare al buio per 20 giorni prima di servire.

 


Emanuela Barbieri

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz