- Home > Cucina > Cucina libanese: sfiha, fagottini ripieni di carne speziata
Cucina Libano

Cucina libanese: sfiha, fagottini ripieni di carne speziata

sfiha cucina libanese

Con la ricetta di oggi andiamo in Libano, a scoprire un’altra delle tante pietanze dello street food mediorientale:

gli sfiha, fagottini ripieni di carne speziata!

Ingredienti:

Per la pasta:

  • 500g di farina
  • 230ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di latte in polvere
  • 2 cucchiaio di lievito istantaneo
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di burro
  • 3 cucchiai di olio

Per il ripieno:

  • 500g di carne trita magra di manzo o agnello
  • 2 cucchiai di burro
  • 1 pomodoro medio
  • 1 cipolla media
  • 3 cucchiai di labneh o di yogurt greco
  • 50g di pinoli
  • 3 cucchiai di tahina
  • 2 cucchiai di melassa di melograno
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 3 spicchi d’aglio
  • spezie: pepe nero, sommacco, cannella, peperoncino di cayenna, prezzemolo

Preparazione:

Per prima cosa, preparare la pasta: in una ciotola, far sciogliere due cucchiai di lievito con poca acqua tiepida; aggiungere lo zucchero e mescolare bene. Lasciar fermentare il lievito in un posto al chiuso e tiepido.

Intanto, mescolare la farina, il bicarbonato, il sale e il latte in polvere a mano o servendosi di un robot da cucina. Dopo di che aggiungere l’olio di oliva e lavorare la pasta per un paio di minuti. Aggiungere allora la mistura di lievito e gradualmente anche il resto dell’acqua tiepida. Trasferire la pasta in un recipiente più grande, lavorarla per qualche altro minuto, dopo di che ungere la superficie con un po’ d’olio e lasciar riposare per un paio d’ore nel forno spento.

Nel frattempo, preparare il ripieno: tritare la cipolla finemente, condirla con un pizzico di sale, sommacco e cannella e lasciarla macerare. Intanto, mescolare la carne trita con sale, pepe nero e concentrato di pomodoro. Aggiungere qualche foglia di prezzemolo tritato, la melassa di melograno, la tahina e infine la cipolla (ben scolata dal suo liquido) e il labneh o lo yogurt greco. In una padella, tostare i pinoli con il burro e aggiungerli poi alla carne. Lasciar riposare il ripieno in frigorifero fino a quando la pasta non sarà pronta.

Passate le due ore di lievitazione della pasta, iniziare a confezionare gli sfiha: lavorare un po’ la pasta per eliminare l’aria in eccesso, poi stenderla fino ad ottenere un disco fino. Servendosi di un coppapasta o di un bicchiere, ritagliare dei piccoli dischi di pasta e distribuire su ognuno una generosa quantità di ripieno di carne (un paio di cucchiai). Chiudere ogni disco a fazzoletto, spingendo poi il ripieno più all’interno con il dorso di un cucchiaio.

Una volta confezionati tutti gli sfiha, disporli su una teglia foderata di carta da forno. Cuocere in forno caldo a 250° per circa 10 minuti, fino a completa cottura della carne e doratura della pasta.

Servire gli sfiha caldi accompagnati da un’insalata fresca e dello yogurt greco o labneh.

Buon appetito!


Redazione

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz