Cucina Egitto News

Cucina egiziana: dissetiamoci con il karkadè!

karkadè

Il karkadè è un infuso molto famoso che si ricava dai fiori dell’ibisco. Il suo colore è rosso intenso e ha un sapore molto gradevole.

È conosciuto per le sue proprietà diuretiche e come antisettico urinario, ha proprietà digestive, regolarizza la funzionalità epatica, ed è anche una bevanda anti-infiammatoria, lenitiva, vitaminizzante. Si può addirittura usare per problemi di stipsi e grazie alla presenza degli antociani (pigmenti colorati presenti in diversi fiori e frutti) che la rendono una pianta angioprotettiva.

Servito sia freddo che caldo, il karkadè è una bevanda molto indicata per combattere la disidratazione e la sete durante il caldo “faraonico” egiziano.

Ingredienti:karkadè

– 130 gr di petali di ibisco
– 1 litro di acqua
– Zucchero q.b.
Preparazione del karkadè:

Mettere i petali di ibisco a bagno in un pentolino con acqua, portare a ebollizione e mescolare per 5 minuti. Lasciare raffreddare e filtrare in un brocca. Zucchero a piacere!

 

www.wordfood.it

Emanuela Barbieri

Emanuela Barbieri è specializzata in Comunicazione Digitale e Internazionale, SEO Specialist e Consulente di Marketing digitale.
Grazie alla lingua araba ha realizzato progetti ponte tra l'Italia e l'area MENA - Nord Africa e Medio Oriente -, affiancando alla laurea in Lingue e Comunicazione Internazionale una formazione in ambito digitale: siti web, SEO, digital advertising, web marketing.

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet