Algeria I Blog di Arabpress Mille e una pagina

Consiglio di lettura: “La prefazione del negro” di Kamel Daoud

la prefazione del negro Kamel DaoudL’autore algerino Kamel Daoud é il vincitore del Prix Goncourt du premier roman di quest’anno.

Il suo libro “Meuresault, contre-enquête” é stato al centro di molte discussioni: adorato da molti, criticato fortemente da altri, ha provocato addirittura la proclamazione di una fatwa che condanna lo scrittore per apostasia. Il romanzo prende spunto dal famoso romanzo di Camus “Lo straniero” e cerca di darne una versione dal punto di vista arabo.

Mentre aspettiamo che venga tradotto dal francese, oggi vi consiglio un altro libro dello stesso autore, “La prefazione del negro”, edito da Casagrande nel 2013, tradotto da Elisabetta Di Stefano, Yasmina Melaouah, Elisa Orlandi, Diana Pasina e Gioia Sartori in occasione del Festival Babel di Letteratura e Traduzione.

Si tratta di una raccolta di quattro storie che presentano nella loro brevità i drammi dell’uomo moderno algerino. Sono allegorie, metafore esistenziali, visioni molto lucide e chiare che hanno la capacità di affascinare e colpire il lettore.

Kamel Daoud é nato nel 1970 a Mostaganem, in Algeria. Rifiutando di utilizzare la lingua araba, che secondo lui é troppo connessa con la religione, scrive sempre in francese.

É uno dei giornalisti e scrittori piú letti in Algeria.

 

Buona Lettura!

 


Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz