Daesh News Politica USA

Che termini utilizzare per parlare di Daish?

(Courrier International). Il presidente americano Barack Obama ha tenuto, il 18 febbraio scorso, un vertice alla Casa Bianca sulla “lotta contro l’estremismo violento”, che ha riunito i rappresentanti di sessanta paesi. Il primo problema che è stato sollevato è quello relativo al nome stesso del summit. Obama infatti si è rifiutato di usare termini quali “islamico” o “islamista” per riferirsi al terrorismo.

Per questo motivo il Wall Street Journal del 19 febbraio scorso ha preso in giro il presidente statunitense, ma in modo ironico. Diverse le opinioni di alcuni cronisti del New York Times come Roger Cohen e Thomas Friedman, che hanno criticato la politica delle ultime settimane del governo degli Stati Uniti, dicendo che bisogna avere il coraggio di “dire le cose come stanno”.

Ma la Casa Bianca ha difeso le sue scelte, chiarendo che utilizzare il termine “islamico” avrebbe fatto il gioco dei terroristi, che sostengono che gli USA sarebbero in guerra con l’Islam in quanto tale. Per il Wall Street Journal, al di là della questione semantica, il problema è che il governo degli Stati Uniti si rifiuta di riconoscere la “guerra ideologica” condotta dalle organizzazioni jihadiste. “Sicuramente Daish (ISIS) parla a nome di una minoranza di musulmani, ma nelle sue credenze, metodi e obiettivi non c’è nulla che non sia islamico” stima il giornale. 

Vai all’originale


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz