News Società

Charlie Hebdo: giornalista CNN costretto alle dimissioni per critiche contro Israele

Rue89. Jim Clancy, uno dei più noti giornalisti della CNN, ha annunciato le sue dimissioni dopo 34 anni di servizio. Benché il giornalista non abbia dato spiegazioni, secondo alcuni specialisti il motivo delle sue dimissioni sono stati gli scambi di opinione violenti su Twitter a seguito dei fatti di Charlie Hebdo.

La settimana scorsa Clancy aveva preso le difese di Charlie Hebdo, scrivendo che il settimanale non aveva mai criticato il profeta Mohammad, ma “gli stupidi che cercano di deformare il suo verbo”. Alcuni utenti vicini a Israele hano risposto chiedendo spiegazioni, al che Clancy ha risposto così: “Hasbara?”. In Israele, il termine hasbara (che letteralmente in ebraico significa ‘spiegazione’) è usato per indicare operazioni di propaganda mirate a difendere l’opinione della politica israeliana di fronte all’opinione pubblica internazionale.

Questo semplice tweet è costato a Clancy una montagna di critiche. Meno di una settimana dopo, è stato costretto a dare le dimissioni.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz