Europa Immigrazione News Politica Siria

Caos al confine ungherese: bambini migranti separati dalle famiglie

(Agenzie). Molti bambini sono stati separati dalle loro famiglie dalla polizia ungherese nel caos più totale, quando i migranti hanno cercato di passare il confine tra Serbia e Ungheria. Lo ha dichiarato Amnesty International.

Il gruppo per i diritti umani ha detto che almeno nove persone, di cui almeno quattro bambini, sono stati separati dalla polizia ungherese dopo che gli immigrati hanno sfondato una recinzione di confine e la polizia ha risposto con spray al peperoncino, provocando il panico.

“Le famiglie sono disperate perché vogliono ricongiungersi con i loro figli. Hanno già vissuto il viaggio traumatico alla frontiera e subito l’uso della forza da parte della polizia”, ha detto Tirana Hassan di Amnesty International.

La violenza è scoppiata dopo che centinaia di persone sono state fermate al confine ormai chiuso dell’Ungheria, che in precedenza era un importante valico verso l’Europa per i migranti e i rifugiati in fuga dalla guerra in Siria e non solo.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz