Libano News Palestina Siria Società

Il campo di Shatila a Beirut, immagini dei rifugiati giunti anche dalla Siria

In copertina una delle immagini del fotoreportage di Mohammad Reza Hassani

Qantara (24/07/2014). Nel campo di Shatila, alla periferia di Beirut, vivono oggi oltre 22 mila rifugiati palestinesi. Giunti in gran parte dalla Palestina in seguito alla nakba del 1948, i rifugiati che si trovano nel campo provengono anche dalla Siria, da cui sono fuggiti dal 2011 in poi.

Mohammad Reza Hassani ha lavorato ad un fotoreportage in cui ha documentato e commentato scorci della vita dei rifugiati palestinesi e siriani nel campo: molti dei bambini palestinesi che vi vivono sono di terza e quarta generazione ed i loro genitori hanno vissuto la guerra civile libanese ed il massacro del 1982. In due giorni, ci ricorda ancora Hassani, le milizie cristiane libanesi massacrarono 3000 abitanti dei campi di Sabra e Shatila.

Ci presenta poi una famiglia di siriani giunta da Damasco nel 2013 che condivide una stanza senza acqua corrente, “Devo proteggere la mia famiglia e dar loro speranza, continuo a sorridere,” dice Abed, “Ma dentro di me sono triste e preoccupato”. Alcune delle donne siriane del campo hanno perso i mariti uccisi in Siria e per mantenere le proprie famiglie si improvvisano venditrici ambulanti.

Guarda gli scatti del fotoreportage di Mohammad Reza Hassani nel campo di Shatila


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet