Cultura Israele News Siria

Battaglia di proprietà per antica bibbie ebraiche siriane

(Agenzie). La Biblioteca nazionale di Israele ha chiesto a un tribunale israeliano di concederle in custodia le Corone di Damasco, sette manoscritti risalenti circa mille anni fa, prodotti in maggior parte in Spagna e Italia. Per centinaia di anni i manoscritti sono stati custoditi all’interno della sinagoga di Damasco.

Nei primi anni Novanta la Siria introdusse molte restrizioni di viaggio agli ebrei,  e non gli è stato permesso di riprendere i manoscritti. Così l’agenzia di spionaggio israeliana, il Mossad, ha trafugato otto antiche bibbie dalla Siria negli anni 1993/1994. L’ultimo manoscritto era stato rubato nel 1993 grazie all’aiuto di un’attivista ebraico canadese.

Una volta in Israele, i libri sono stati affidati alla biblioteca nazionale dove sono rimasti nascosti fino all’anno 2000. In quella data per la prima volta i manoscritti sono stati esposti al pubblico, all’interno del palazzo presidenziale israeliano.

Dopo oltre 10 anni la Biblioteca ha richiesto al tribunale che sia formalizzata la custodia da parte dell’istituzione israeliana per un bene che essa definisce “tesoro religioso e spirituale della comunità ebraica siriana”.

Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet