Iraq News Politica

Barzani: referendum curdo rimandato a causa del conflitto in Iraq

(Agenzie). Masoud Barzani, il leader della regione del Kurdistan iracheno, ha detto nel corso di una visita a Washington che la regione curda del nord dell’Iraq voterà sicuramente per l’indipendenza al prossimo referendum.

Riferendosi al conflitto in corso con Daesh (ISIS), Masoud Barzani ha aggiunto anche: “In questo momento il nostro paese è in lotta contro Daesh, una lotta ancora in corso che obbliga a rimandare il referendum”.

Il progetto curdo di distaccarsi da Baghdad è fortemente contrastato dal governo centrale iracheno. Il nord dell’Iraq controllato dai curdi è ricco di giacimenti di petrolio e di gas che Baghdad continua a controllare.

I timori del governo centrale sulle aspirazioni di un autogoverno curdo riguardano anche la possibilità che aprano la strada ad altri gruppi etnici nella richiesta dell’indipendenza.

Tuttavia, Barzani non ha dubbi sulla creazione di uno stato curdo indipendente: “Non posso prevedere se sarà l’anno prossimo o quando, ma certamente il Kurdistan indipendente si farà”, ha detto.

Barzani, che ha guidato il governo regionale a partire dal 2005, ha anche promesso che i combattenti peshmerga curdi, che sono stati strumenti fondamentali nella lotta contro Daesh, non avrebbero abbandonato il conflitto.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz