News

Bahrein: se l’Iran fa un passo in avanti noi ne facciamo due

IranAsharq al-Awsat (10/04/2013). Lo sceicco Khalid Bin Ahmed Al Khalifa, ministro degli Esteri del Bahrein, ha detto che “il suo paese desidera che le relazioni con l’Iran siano basate sulla non interferenza negli affari interni e il non fomentare le discordie”, sperando che il rapporto si sviluppi nel migliore dei modi. Nel corso di una conferenza stampa a cui ha partecipato insieme con il suo omologo kuwaitiano, lo sceicco Sabah al-Khaled, lo sceicco Khalid ha sottolineato che “se l’Iran facesse un passo in avanti, il Bahrein ne farebbe due.”

Il presidente iraniano, Mahmud Ahmadinejad, ha tenuto un discorso durante la celebrazione della giornata della tecnologia nucleare svoltasi ieri a Teheran che ha coinciso con un terremoto nel sud dell’Iran, terremoto che è stato avvertito anche nei paesi del golfo ed ha provocato ansia a causa della sua vicinanza al reattore nucleare di Bushehr.

Allo stesso tempo, il ministro degli Esteri kuwaitiano ha detto che il suo paese spera che l’Iran rimuova ogni dubbio sul suo programma nucleare. Ha, inoltre, aggiunto: “noi, come paese della regione, siamo preoccupati per la sua stabilità e crediamo che l’Iran abbia un ruolo importante e positivo in questa stabilizzazione. Pertanto lo invitiamo a rispettare gli interessi dei paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo come noi rispettiamo i suoi interessi nella regione.”


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz