Australia News Società

Australia: centinaia in protesta contro la legge islamica e l’estremismo

(Agenzia). Centinaia di persone sono scese in strada in diverse città dell’Australia per partecipare a eventi organizzati dal gruppo “Reclaim Australia” contro l’islam estremista e la shari’a (legge islamica). John Oliver, uno degli organizzatori, ha dichiarato che il gruppo non è “contro una religione o una razza in particolare”, ma “contro l’estremismo di una data religione”. Da parte sua, la portavoce del gruppo, Catherine Brennan, ha precisato che le manifestazioni sono “a favore dei valori australiani e contro l’islam radicale”, ma non “anti-musulmani”.

Nonostante ciò, si sono tenute delle contro-proteste da parte di gruppi che hanno definito come razziste e anti-musulmane le manifestazioni di “Reclaim Australia”, invitando a una maggiore tolleranza religiosa. Clare Fester, organizzatrice della contro-protesta di Sidney, ha commentato che “eventi come questi incitano al razzismo e alla violenza contro i musulmani”, aggiungendo che “i loro attacchi all’islam insinuano che qualunque musulmano è un violento, sostiene il terrorismo e un misogino. È un modo per etichettare i musulmani con i classici stereotipi razzisti”.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz