Iran News Politica

Argentina sospettata di coprire l’Iran negli attentati di Buenos Aires

Alberto Nisman
Alberto Nisman

(Al-Arabiya). Il nuovo procuratore generale dell’Argentina, Gerardo Pollicita, ha accusato la presidentessa Cristina Kirchner di aver coperto il ruolo di funzionari iraniani in occasione dell’attentato contro un centro ebraico di Buenos Aires nel 1994, nel quale sono morte 85 persone.

Pollicita è il successore di Alberto Nisman, ucciso a gennaio poco dopo aver formalizzato la stessa accusa nei confronti della presidentessa, del ministro degli Esteri Héctor Timerman, del politico Luìs d’Elia e del deputato Andrés Larroque. Sarà la magistratura argentina a dover prendere in considerazione il dossier di 300 pagine, cui sono allegate intercettazioni telefoniche, decidendo sull’avvio di un procedimento ai danni della Kirchner. Un promemoria firmato nel 2013 prevedeva l’interrogazione a Tehran di alcuni sospetti di un coinvolgimento, per i quali l’Argentina chiede invano l’estradizione dal 2007.

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet