Arabia Saudita News Politica

Arabia Saudita: via stranieri che non rispetteranno sacralità Ramadan

ramadan-moonAl Arabiya (10/07/2013). L’Arabia Saudita ha informato tutte le società straniere operanti nel paese delle pesanti conseguenze per i lavoratori stranieri non musulmani qualora venissero trovati a mangiare, bere o fumare in pubblico durante le ore di digiuno nel mese sacro di Ramadan.

In un comunicato del ministero dell’Interno, i lavoratori stranieri non musulmani vengono esortati a rispettare la santità del mese sacro di Ramadan, pena il termine del contratto di lavoro e l’espulsione dal regno.

L’Arabia Saudita, paese nel quale vige una strettissima osservanza delle norme islamiche, ospita circa 8 milioni di lavoratori stranieri, molti dei quali provenienti dai paesi asiatici.


Luca Pavone

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz