Arabia Saudita News

Arabia Saudita: via 180.000 lavoratori stranieri illegali

Workers- Ahram Online (10/06/2013). Sono circa 180.000 i lavoratori stranieri che hanno abbandonato il regno saudita dal 1 aprile (380.000 dall’inizio dell’anno), grazie ad un decreto presidenziale che ha dato loro la possibilità di lasciare il paese senza dover affrontare i due anni di carcere previsti per chi lavora illegalmente nel paese.

Il giro di vite dell’Arabia Saudita sui lavoratori illegali arriva nel tentativo di offrire maggiori opportunità di lavoro ai cittadini del regno, sebbene molti dei lavori svolti dagli stranieri siano sotto pagati e visti con disprezzo dai sauditi. Secondo stime del governo, nel ricco paese lavorano almeno 8 milioni di lavoratori non sauditi, per la maggior parte provenienti dalle zone più povere di India, Pakistan, Nepal e Filippine. Operai ma anche badanti per ricche famiglie saudite, questi stranieri vivono spesso in condizioni precarie, sottopagati e sfruttati.


Luca Pavone

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz